01_home

Virtuale e reale la nuova assistenza Kia

21 novembre 2016

Il Kia Remote Assistant è il nuovo sistema di controllo elaborato da Kia Motors in collaborazione con diversi altri partner. Consente di monitorare lo stato della vettura anche da remoto.

Dove sei? Dove vai? Domande per le quali non sarà più necessario attendere una risposta nel caso abbiate prestato la vostra Kia ad un amico o ad un parente. Perché con il nuovo Kia Remote Assistant potrete avere sempre e comunque la situazione sotto controllo. E non sarà necessario, ovviamente, seguire pedissequamente chiunque stia usufruendo della vostra vettura in quel determinato istante. L’unica accortezza necessaria è possedere un computer oppure uno smartphone per poter monitorare da remoto l’attività della vostra auto. Tramite i protocolli IOS, Android o WIN Phone, o dal web, passando dall’area clienti del portale MyKia, il sistema fornisce le seguenti informazioni in tempo reale. Ossia è possibile localizzare il proprio veicolo, conoscere i dati di marcia e, nel caso siate già degli esperti fruitori di Kia Remote Assistant, è pure possibile stilare un archivio storico dei percorsi. Senza contare che, sia da smartphone che computer, è possibile elaborare un cruscotto virtuale, da cui sarà possibile visualizzare: i chilometri percorsi, i tempi di guida, il consumo di carburante, eventuali allarmi satellitari ed eseguire una diagnostica istantanea della vettura. Il sistema archivia le informazioni prodotte in modo da renderle sempre fruibili.
Il flusso di dati gestito dal Kia Remote Assistant si realizza grazie alla piattaforma ATLAS (Advanced Telematics&Location Automotive System). Mentre per ciò che concerne la geolocalizzazione del veicolo, è la tecnologia GNSS (Global Navigation Satellite System) ad occuparsene. Tecnologia che basa la localizzazione su tutti e tre i sistemi satellitari (Galileo, GPS e Glonass). Non solo, perché al di là di sapere la posizione esatta della vostra Kia (il margine d’errore del sistema è inferiore ai due metri), la connessione OBDII consente poi di trasmettere tutti i parametri della centralina, effettuando una sorta di diagnosi remota di eventuali guasti. In questo caso sarà possibile, se ce ne fosse la necessità, mettersi in contatto con la centrale operativa di Europe Assistance per richiedere assistenza.
Le prime vetture Kia ad avere in dote il Kia Remote Assistant sono Niro e Optima in edizione plug-in Hybrid. Poco alla volta il sistema sarà diffuso su tutta la gamma di modelli.